• Un'Isola In Rete

Nadia Fusini

Aggiornato il: ago 31


Nadia Fusini è scrittrice e studiosa di letteratura Inglese e  Comparate, oltre che traduttrice di moltissimi autori tra cui Samuel Beckett, Wallace Stevens, Emily Dickinson, Mary Shelley. Di John Keats nel 2019, e di Virginia Woolf nel 1998, ha curato l’edizione delle opere nella collana dei Meridiani di Mondadori. Tra i suoi romanzi ricordiamo: La bocca più di tutto mi piaceva (1996), romanzo d’esordio; "L'amor vile" (1999), "Lo specchio di Elisabetta" (2001), "L'amore necessario" (2008).   Tra i suoi saggi:  "Nomi. Dieci scritture femminili”  (seconda edizione, 2012),  "Due, la passione del legame in Kafka" (1988),  “La luminosa, genealogia di Fedra”(1990), "Donne fatali. Ofelia, Desdemona, Cleopatra" (2005), "Possiedo la mia anima. Il segreto di Virginia Woolf" (Mondadori 2006), "Di vita si muore. Lo spettacolo delle passioni nel teatro di Shakespeare” (Mondadori, 2010), "La figlia del sole. Vita ardente di Katherine Mansfield” (Mondadori, 2012), "Hannah e le altre" (Einaudi, 2013). L’ultimo suo romanzo è  "Marìa" (Einaudi 2019). 



1 visualizzazione

Subscribe to Our Newsletter

  • White Facebook Icon

Un'Isola In Rete | info@unisolainrete.it 

© 2020 by Centro di ricerche filosofiche, letterarie e di scienze umane di Sassari