• Un'Isola In Rete

Massimo Morasso

Aggiornato il: ago 31


Massimo Morasso è nato a Genova nel 1964. È poeta, saggista, narratore e critico letterario. Nel 1998 ha curato la riedizione del “Supplemento Letterario del Mare”, il foglio italiano di Ezra Pound. Nel 2001 ha scritto la “Carta per la Terra e per l’Uomo”, un documento di etica ambientale declinato in tesi che è stato sottoscritto anche da 6 premi Nobel per la Letteratura. Ha collaborato a molte riviste, letterarie e non solo, e ne dirige una. Fra le altre cose, ha pubblicato il ciclo poetico de Il portavoce (1995-2006), in più raccolte per L’Obliquo e Jaca Book, due libri apocrifi nel segno unico dell’attrice Vivien Leigh, una monografia su Cristina Campo e una su William Congdon. I suoi ultimi libri editi sono “Il mondo senza Benjamin” (Moretti & Vitali, 2014), “L’opera in rosso” (Passigli, 2016 – Premi Prata e Gozzano 2017), “Fantasmata” (Lamantica, 2017), “Rilke feat Michelangelo” (CartaCanta, 2017 – Premio Catullo 2018) e “Kafkegaard” (Lamantica, 2018), “American dreams” (Interno Poesia Editore 2019), “Le indie di Genova” (Lamantica 2020).

2 visualizzazioni

Subscribe to Our Newsletter

  • White Facebook Icon

Un'Isola In Rete | info@unisolainrete.it 

© 2020 by Centro di ricerche filosofiche, letterarie e di scienze umane di Sassari